Calendario 2016

Nuovo calendario dell'igiene urbana - anno 2016
Comunicazione del sindaco

Cari concittadini,
in attesa di aggiornare il bando per il nuovo servizio di igiene urbana nel Comune di Assemini, abbiamo lavorato, all’interno della proroga del servizio attuale, a dei miglioramenti sia suggeriti dai cittadini che condivisi con alcune forze politiche.

Il servizio, con le migliorie di seguito elencate, sarà pienamente operativo a partire da lunedì 07 marzo 2016.
I miglioramenti consistono sostanzialmente in:

  • confermare la necessità di predisporre le isole ecologiche (ISE) lungo la SS 130, a servizio delle utenze in agro, cosi da alleggerire anche il carico di lavoro e diminuire le eventuali code di auto al Centro di raccolta comunale (Ecocentro);
  • valutare e predisporre le migliori condizioni di utilizzo per gli SMS, in attesa di una ridefinizione della loro piena operatività nell’aggiornamento del bando di igiene urbana;
  • integrare una ulteriore raccolta settimanale dell’organico per le utenze domestiche;
  • provvedere allo svuotamento dei cestini stradali almeno due volte a settimana oltre alla frequenza attuale;
  • integrare con una raccolta a settimana dei pannolini per le famiglie con bambini piccoli sino al compimento del 24mo mese di età;
  • utilizzare gli SMS per il mercato settimanale;
  • migliorare e incrementare l’attività e il controllo nel Centro di raccolta comunale (anche con dei sistemi tecnologici);
  • rendere disponibili sistemi di comunicazione con i cittadini (anche via web) e di controllo;
  • condivisione di meccanismi virtuosi al fine di incrementare la percentuale di differenziata di almeno il 5%, per l’anno 2016, rispetto all’anno precedente.


Isole ecologiche (ISE) lungo la SS 130
sarà cura dell’Amministrazione la posa in opera delle attrezzature (Isole Interrate) già fornite dall’Appaltatore a servizio degli utenti dell’agro nelle zone oltre la s.s. 130. Con tale servizio si ridurranno sia i disagi per gli utenti residenti in agro che le criticità per affollamento all’Ecocentro;

Sistemi Multiscomparto Mobile SMS
sarà cura dell’Amministrazione valutare di predisporre le migliori condizioni di utilizzo per le SMS, in attesa di una ridefinizione della loro piena operatività nell’aggiornamento del bando di igiene urbana;

Implementazione raccolta settimanale dell’organico
il nuovo servizio prevede, l’implementazione della frequenza di raccolta della frazione umida cosiddetta “scarti da cucina” per le utenze domestiche, portandola da due a tre passaggi settimanali. Sul nuovo calendario, che verrà consegnato a tutte le utenze in questa prima settimana di marzo 2016 troverete le frequenze aggiornate anche di questo nuovo passaggio;

Svuotamento dei cestini stradali
con l’obiettivo di perfezionare il decoro urbano si provvederà allo svuotamento dei n°80 cestini getta carta con frequenza bi-settimanale oltre al normale servizio attuale;

Raccolta porta a porta pannolini
considerato che la frazione secca residuale viene raccolta un volta a settimana si attiverà un servizio integrativo per le utenze aventi bambini da 0-24 mesi, per un numero presunto di circa 500 utenze; tale servizio specifico e puntuale avrà una frequenza settimanale offrendo all’utenza interessata la possibilità di conferire i pannolini in una giornata differente rispetto a quella nella quale viene raccolta la frazione residuale. Tale servizio verrà svolto settimanalmente;


Utilizzo dei Sistemi di Multiscomparto Mobile (SMS) per il mercato settimanale
i sistemi multi scomparto mobili saranno utilizzati per il mercato settimanale, non solo in via provvisoria come attualmente accade, ma anche come sistema definitivo per la raccolta differenziata nelle aree mercatali;

Miglioramento dell’attività nel Centro di raccolta comunale
attualmente i problemi più rilevanti nel Centro di raccolta comunale sono creati dalle difficoltà di riconoscimento dell’utenza autorizzata all’ingresso e dall’abbandono incontrollato dei rifiuti; nell’ottica di ridurre il più possibile tali fenomeni di abbandono, l’Appaltatore installerà, a proprie cura e spese, un sistema di videosorveglianza per limitare al minimo i fenomeni di abbandono incontrollato in prossimità degli ingressi dello stesso che nel corso del 2015 si sono svolti con frequenza quasi giornaliera. Per quanto attiene al riconoscimento dell’utenza verrà attivato un sistema di riconoscimento tramite tessera del codice fiscale, di qualunque componente del nucleo familiare dell’ utente iscritto al ruolo, che consentirà l’accesso al centro di raccolta;

Sistemi di comunicazione (anche via web) e controllo
per agevolare la segnalazione di eventuali disservizi da parte dei cittadini e poter verificare i tempi di intervento da parte dell’Appaltatore, quest’ultimo metterà a disposizione un’applicazione web appositamente destinata, scaricabile su smartphone o tablet, tramite la quale poter anche ricevere comunicazioni ed avvisi. Con l’obiettivo di monitorare il corretto svolgimento dei servizi di raccolta porta a porta presso l’utenza domestica e spazzamento meccanizzato, verrà installato un dispositivo satellitare di rilevamento dati riguardante il percorso e i tempi di percorrenza dei mezzi.
L’attivazione di tale sistema consentirà le seguenti funzioni:

  • Individuazione dei percorsi dei mezzi;
  • Localizzazione dei mezzi in tempo reale su base cartografica;
  • Tracciatura di percorsi svolti dai mezzi;
  • Confronto tra servizi previsti e servizi effettuati;

Tramite accesso web sarà possibile verificare le funzioni sopra elencate consentendo una facile verifica dei servizi ed eventualmente verificando in qualsiasi momento eventuali segnalazioni di mancati ritiri di rifiuti o mancati passaggi.

 

Incrementare la percentuale di differenziata
Con la deliberazione di Giunta Regionale n° 67/33 del 29.12.2015 le modalità di calcolo di raggiungimento delle percentuali di raccolta differenziata e delle corrispondenti premialità attribuite ai Comuni virtuosi sono state ricondotte a quelle approvate per l’anno 2014;


Secondo il Piano Regionale dei Rifiuti tutti i Comuni devono raggiungere una minima percentuale di raccolta differenziata. Tale limite minimo è stabilito nel 65%. Al di sotto di questo i Comuni, e quindi ii cittadini, devono pagare una penalità, al di sopra ricevono una premialità che determina una minore spesa per il servizio.
Per il Comune di Assemini, sulla base delle modalità per il calcolo della premialità della Regione Sardegna, il dato consuntivo del 2015 è circa del 70,3%. Obiettivo dell’Amministrazione per l’anno 2016 è portare la percentuale di raccolta differenziata almeno al 75%. Incrementare i livelli di raccolta differenziata raggiunti, oltre che porre Assemini tra i comuni maggiormente virtuosi in Sardegna, consentirebbe una minor quantità di frazione secca residuale da conferire al termovalorizzatore con conseguente riduzione dei costi di smaltimento, inoltre, il raggiungimento di percentuali di raccolta differenziate elevate consentirebbero di ricevere le premialità regionali e quindi abbassare ulteriormente i costi.

 

 

Il Sindaco
Mario Puddu

L’Assessore del Servizio Igiene Urbana
Gianluca Di Gioia

Data di ultima modifica: 16/03/2017


Documenti allegati
comunicazione ai cittadini igiene urbana  marzo 2016.pdf Comunicato (257.67 KB)
IGIENE URBANA_calendario Assemini 2016.pdf Calendario igiene urbana - anno 2016 (2233.2 KB)

Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Accedi all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare. Cliccando sul tasto OK o proseguendo nella navigazione, si acconsente all'uso dei cookie.

OK
Visualizza in modalità Desktop